Neonato in arrivo? Alcuni consigli per una pacifica convivenza tra bebè e cane

Neonato in arrivo? Alcuni consigli per una pacifica convivenza tra bebè e cane

Tante coppie hanno in casa un amico a quattrozampe e, magari qualche anno dopo, la famiglia si allarga con l’arrivo di un piccolo bebè. Ma come creare una tranquilla e pacifica convivenza tra i due cuccioli di famiglia?

È innanzitutto fondamentale preparare il cane per tempo alla nascita del bambino e al suo arrivo in casa, in modo da non avere problemi di gestione dopo, quando alle eventuali difficoltà si sommano anche la fatica e le insicurezze che i neogenitori si trovano a vivere quotidianamente.

Tutto dipende soprattutto dal carattere del cane, se si tratta di un cane socievole e senza problemi educativi si può cominciare, per esempio, mostrando e facendo interagire il cane con gli oggetti che saranno del bambino, come giocattoli, la culla o il passeggino. Fate annusare al cane la carrozzina posizionata ferma nelle diverse stanze, poi fategliela vedere in movimento, in modo che si abitui per tempo e non si spaventi. A questo proposito, molto utili  sono le passeggiate con il cane utilizzando già il passeggino o la carrozzina, in modo da abituarlo a quella che poi, molto probabilmente, diventerà la prassi.

Cosa bisogna fare invece nel caso di cani che hanno manifestato ostilità verso persone? Ci si deve necessariamente rivolgere ad un esperto ben prima dell’arrivo della creatura e seguire passo passo un percorso di rieducazione, così da gestire cane e bambino in massima sicurezza.

In ogni caso è utile seguire alcuni accorgimenti e coinvolgere il cane in ogni aspetto dell’arrivo del neonato, come ad esempio l’allestimento della camera dove dormirà il bambino. Se si impedisce sin da subito di entrare, per curiosità riflessa farà di tutto poi per entrarci, se invece gli insegnate che è solo una stanza come le altre e che può entrarvi solo quando ci siete voi è più facile. Esattamente come fatto per la cameretta, una volta arrivato il bambino, il cane deve essere coinvolto in tutte le cure del neonato, quando piange, quando mangia, quando viene cambiato il pannolino.

Il primo incontro con il neonato

Per evitare inconvenienti, il cane dovrebbe incontrare il neonato per la prima volta non in casa, bensì fuori, in un ambiente neutrale, e prima di rientrare in casa, sarebbe molto utile fare una lunga passeggiata in esterna tutti insieme e col cane sempre dietro al passeggino in modo che realizzi la gerarchia del branco.

Se il cane è tranquillo, in vostra presenza, fategli annusare il neonato, stando attenti a non urlare o gesticolare rapidamente in questa manovra. 

Trascorso qualche mese e soprattutto quando il bambino inizierà a gattonare evitate che il bambino stia troppo addosso al cane, e soprattutto insegnategli a rispettare gli spazi del nostro amico a quattrozampe. Infine MAI lasciare il bambino da solo col cane, neanche se è il cane più bravo del mondo, non distogliete gli occhi neanche per pochi istanti, gli incidenti capitano anche in meno tempo.

Ci vuole solo un po’ di pazienza per i primi periodi, ma vedrete che presto diventeranno amici inseparabili e compagni di giochi e avventure.

Condividi:
Phone: 0925 1950744 / 3275412041
Fax: 0925 1950744
Contrada Galia snc
Sambuca Sicilia (AG) – Sicily, Italy
Style switcher Reset
Body styles
Custom Color
Main color
Accent color
Accent color
Background image
Patterns